AMBITO TERRITORIALE DI CACCIA GROSSETO

Gestione caccia di selezione cervidi e bovidi

ACCEDI AL SISTEMA DI TELEPRENOTAZIONE

Nozioni generali

Il capriolo è una specie autoctona per il territorio della provincia di Grosseto: l’attuale popolazione ha avuto origine da piccoli nuclei sopravvissuti all’estinzione (avvenuta in Italia centro-meridionale agli inizi del secolo scorso) grazie alla presenza di aree poco accessibili, diffuse soprattutto nella porzione centro-settentrionale del territorio provinciale e nelle grandi proprietà terriere presenti per lo più nella parte centro-meridionale. A partire dagli anni ‘60 la specie ha conosciuto una fase di espansione e forte incremento demografico, arrivando a colonizzare nel giro di pochi anni gran parte del territorio della provincia. Attualmente il capriolo è diffuso sull’intero territorio provinciale, con l’esclusione degli insediamenti urbani e di alcune porzioni della fascia costiera. Studi di genetica condotti proprio sull’attuale popolazione, ne hanno confermato l’appartenenza alla sottospecie italica, con l’esclusione di un piccolo nucleo (presente sul Monte Amiata) originato dall’immissione di individui di origine centro-europea, avvenuta verso la metà degli anni ’50 . La gestione faunistico-venatoria del capriolo e del daino in provincia di Grosseto ha visto il suo avvio nel 1997. Per quanto riguarda il capriolo, già dopo pochi anni di attività gestionale si sono iniziati a vedere i primi effetti concreti sulla popolazione gestita, con il raggiungimento di significative percentuali di prelievo selettivo; i progressi ottenuti nel corso degli anni nella capacità di controllo della specie sono direttamente correlati alle scelte fatte nella gestione del territorio e ai miglioramenti ottenuti nella realizzazione dei censimenti e quindi nell’attendibilità delle stime numeriche.

Iscrizione al distretto per la caccia di selezione

Per poter praticare la caccia di selezione è necessario iscriversi al distretto di gestione attraverso la presentazione della modulistica prevista per il sotto ambito.

L'iscrizione al distretto può essere richiesta esclusivamente da cacciatori che risultino iscritti sia all’ATC in cui ricade il Distretto, che al Registro regionale istituito ai sensi della normativa vigente. L’iscrizione al Registro implica l’accettazione ed il rispetto anche delle norme contenute nel Regolamento ed avviene su domanda individuale dei cacciatori abilitati denominati Selecontrollori.

Dopo la presentazione della domanda di iscrizione al distretto il selecontrollore deve verificare il calendario dei censimenti ed eseguirli anche in mancanza di conferma da parte dell'ATC definitiva attribuzione del distretto, al fine di ottenere i requisiti necessari all'idoneità per l'attività venatoria. Per contattare il Responsabile del distretto al fine del coordinamento delle operazioni di censimento vi invitiamo ad inviarci una email info@atcgrosseto.it

Calendario Censimenti

SI RICORDA CHE L'ART.16 COMMA 6 DEL REGOLAMENTO PROVINCIALE PREVEDE CHE NELL'IMPOSSIBILITA' DI PARTECIPARE AI CENSIMENTI DEL DISTRETTO IN CUI IL SELECONTROLLORE E' ISCRITTO E' CONSENTITO IL RECUPERO, NELLA SOLA FORMA DELLA BATTUTA, IN UN ALTRO DISTRETTO, PREVIA COMUNICAZIONE ALLE C.S.O. INTERESSATE

CALENDARIO CENSIMENTI
CALENDARIO DELLE BATTUTE

Schede censimento

SCHEDE PER CENSIMENTO DA APPOSTAMENTO SCHEDE PER CENSIMENTO DA PUNTI FISSI

Moduli e Regolamento

La nuova modulistica è reperibile nel sito della Regione Toscana al seguente link che dovrà essere spedita presso la sede Territoriale Regione Toscona di Grosseto in Via Pietro Micca, 39.

MODULISTICA REGIONE TOSCANA

Dopo l'iscrizione al registro dei cacciatori abilitati alla caccia di selezione della Provincia di Grosseto è possibile iscriversi ad un distretto. Scegliere la modulistica in base al sotto ambito in cui ricade il distretto desiderato. La modulistica è riempibile digitalmente. Può essere inviata a mezzo email info@atcgrosseto.it , PEC info@pec.atcgrosseto.it, fax 0564 420140.

Per identificare il distretto utilizzare la cartografia dei confini dei distretti sotto riportata.

Cartografia

La cartografia seguente identifica i distretti per la caccia di selezione al capriolo e daino. Selezionando il singolo poligono verrano fornite alcune informazioni riguadanti il distretto.

Per eseguire dei filtri selezionare il quadratino accanto al nome del distretto o del sotto ambito

Sotto Ambito 6

Selezionare il distretto per effettuare un filtro:

Distretto 1
Distretto 2
Distretto 3
Distretto 4
Distretto 11
Distretto 12
Distretto 14
Distretto 19
Distretto 24
Distretto 25
Distretto 26
Distretto 30
Distretto 33

Sotto Ambito 7

Selezionare il distretto per effettuare un filtro:

Distretto 5
Distretto 6
Distretto 8
Distretto 13
Distretto 15
Distretto 16
Distretto 18
Distretto 20
Distretto 21
Distretto 22
Distretto 27
Distretto 28
Distretto 29

Sotto Ambito 8

Selezionare il distretto per effettuare un filtro:

Distretto 7
Distretto 9
Distretto 10
Distretto 17
Distretto 23
Distretto 31
Distretto 32
Distretto 34
Distretto 35